PNRR 2022: incentivi per la digitalizzazione e l’innovazione

https://web.ingest.it/wp-content/uploads/2022/01/PNRR2022.jpg

Il PNRRPiano Nazionale di Ripresa e Resilienza identifica il piano strategico del Governo italiano per aderire al programma dell’Unione Europea (Next Generation EU) con il quale sono stanziati dei fondi per fronteggiare la crisi provocata dal periodo d’emergenza COVID-19, tramite una serie di investimenti ed attività per la ripresa generale dell’economia, l’ammodernamento del Paese e delle imprese in particolare.

Il PNRR è costituito da 6 Missioni, ognuna delle quali prevede determinati interventi per perseguire i vari obiettivi. Focus di questo approfondimento è la Missione n.1 che mira al rilancio della produttività del Sistema Paese, attraverso l’innovazione e la digitalizzazione nei settori della Pubblica Amministrazione, nella Cultura, nel Turismo e in generale nel sistema produttivo italiano.

L’innovazione in chiave digitale

Vediamo le principali opportunità per la digitalizzazione e l’innovazione per il periodo 2021-2026.

Questo aspetto riguarda processi, prodotti e servizi: un recupero per dare maggiore competitività alle imprese italiane sui mercati, a sviluppare strategie di diversificazione della produzione e capacità di adattarsi ai continui mutamenti del mercato, in maniera tempestiva.

  1. Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione
    Stanziati quasi 10 miliardi con l’obiettivo di arrivare ad una piena “digitalizzazione della PA”, efficiente e  accessibile, grazie allo sviluppo di un’infrastruttura digitale, favorita dalla migrazione al cloud che permetterà interoperabilità tra gli enti pubblici e dal rafforzamento delle difese di cybersecurity.
     
  2. Trasformazione digitale delle imprese
    Stanziati oltre 24 miliardi per la digitalizzazione aziendale e dell’intero sistema produttivo, per innovazione ed investimenti in Tecnologie 4.0 e riforma della proprietà industriale, trasformazione e internazionalizzazione delle PMI italiane e reti a banda ultra-larga.
     
  3. Rilancio della Cultura e del Turismo
    Destinati quasi 7 miliardi per misure finalizzate al miglioramento delle strutture turistico-ricettive, dei servizi e del marketing turistico e turismo sostenibile, la valorizzazione e la digitalizzazione dei siti storici e culturali, per potenziarne la capacità attrattiva, la sicurezza e l’accessibilità – anche digitale – dei luoghi.

 

CLICCA QUI per ingrandire l’immagine

 

Come si evolve il PIANO INDUSTRIA 4.0

Diverse sono le misure nel piano TRANSIZIONE 4.0 (sviluppo del vecchio Piano Industria 4.0), previste per incentivare le imprese a puntare sulla trasformazione digitale grazie ai crediti d’imposta, accordati alle imprese sulla base degli investimenti realizzati tra il 2021 e il 2022 e validi anche per gli investimenti in beni immateriali.

Gli investimenti riguardano:

  • beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi;
  • ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica, economia circolare, design e ideazione estetica;
  • processi di trasformazione tecnologica e digitale, consolidando le competenze nelle tecnologie abilitanti al 4.0.

LEGGI QUI cosa prevede il PIANO TRANSIZIONE 4.0 
per gli anni di competenza 2021 e 2022

 

CLICCA QUI per partecipare al WEBINAR:
Tecnologie Microsoft ed incentivi PNRR
per l’innovazione digitale: le opportunità per le PMI

 

Sei in fase di trasformazione digitale delle tua azienda
e hai bisogno di una consulenza in ambito 4.0?

Contattaci CLICCANDO QUI

oppure scrivici qui in CHAT, cliccando sul simbolo    in basso a destra   

News

FUSA EXPO 2022 | FIERA BRESCIA | INGEST stand n.174

INGEST a FUSA EXPO 2022
FIERA BRESCIA 13-14-15 Ottobre 2022

Allo STAND n.174 riceverai una panoramica su servizi e soluzioni per le PMI, anche in ambito 4.0, e sessioni DEMO su CRM e app mobile per il MAGAZZINO.
Contattaci per ricevere l'ingresso gratuito

Leggi tutto
Gestire l'intera azienda da un'unica piattaforma | Ingest NEWS

La gestione dell’intera azienda da un’unica piattaforma: è possibile?

Gli svantaggi di soluzioni e strumenti disaggregati e i vantaggi di un'unica piattaforma gestionale per monitorare tutti i processi del tuo business.

Scopri quali

Leggi tutto
gestionale per la smart factory | Ingest NEWS

Il gestionale per la “smart factory”: una scelta strategica

Quanto conta la scelta di un sistema ERP aperto alle interconnessioni dell’INDUSTRIA 4.0 e alla digitalizzazione della fabbrica?


Leggi l'approfondimento

Leggi tutto